Gravidanza, prima gravidanza, seconda gravidanza, terza gravidanza…

Ciao mamme, allora cominciamo dall'inizio, la gravidanza: cercata, voluta, capitata, ossessivamente provata? Ascolto storie tutti i giorni di come le donne vivono questo particolare momento, aneddoti, piccole frustrazioni, piccoli fastidi del corpo e dello spirito, aneddoti più o meno simpatici di come hanno scoperto di essere incinte, aneddoti più o meno simpatici di come hanno vissuto queste lunghe, eterne, fugaci 40 settimane.


Vi racconto le mie, che sono state 80 spalmate in 3 anni e mooooolto diverse l'una dall'altra.


La prima gravidanza l'ho cercata per anni e anni. E non arrivava. Ci sono stati momenti di grande sconforto e alla fine ho dovuto prendere decisioni radicali. La Margherita c'era già al di sopra di qualsiasi vincolo e di qualsiasi condizione e me la sono andata a prendere con le unghie e con i denti.

Vi risparmio i dettagli troppo personali della vicenda, ma devo ammettere che ha lasciato segni profondi dentro di me.

Proprio in virtù di tutte le difficoltà provate, la prima gravidanza è stata all'insegna del VA TUTTO BENE!!!!

3 mesi di NAUSEE? va tutto bene!

5 Mesi di mal di schiena? Va tutto bene

2 Mesi di insonnia? Va tutto bene!

9 mesi di LAVORO come se niente fosse? VA tutto bene.

14 mesi senza mai dormire? Va tutto bene.

Quando è nata la Marghe ero al settimo cielo, non mi sembrava vero, non potevo credere di esserne degna. Ero anche assurdamente gelosa. la bimba era MIA!!! Non me la poteva toccare nessuno, piangevo disperata se la nonna la portava a fare un giretto (vista da fuori ora sembra assurdo eppure!!!).

Nel post parto in preda a questo turbinio di emozioni ci sono state 2 strutture che mi hanno aiutata: l'ULSS con il suo corso Post Parto e un corso di massaggio neonatale tenuto dalla Melisa Ambrosini che è stato stupendo. In generale traevo grande beneficio da tutte quelle situazioni aggregative con mamme che avevano i miei stessi problemi e le mie stesse paure.


Seconda gravidanza: Cercata e arrivata subitissimo ancor prima che me l'aspettassi!

La seconda gravidanza è stata all'insegna del "DEVE ANDARE TUTTO BENE" perché c'è una bambina che è ancora troppo piccola e ha ancora bisogno di tutto (La Margherita aveva 14 mesi quando sono rimasta incinta della Zoe).

I problemoni della prima gravidanza sono stati saltati a piè pari perché il problema più grande era gestire TUTTO e BENE, lavoro, casa, bambina piccola e pancia che cresceva. Compagno, sì anche lui qualche volta.

La Zoe è nata e ho ricordi veramente confusi, so solo che mi sono ritrovata a casa con la bimba in braccio senza sapere bene come fosse successo (un parto velocissimo che non mi ha dato il tempo di elaborare quello che stava accadendo).

Post parto della Zoe assolutamente diverso: ZERO TEMPO, niente passeggiate in carrozzina, niente corsi post parto, bimba sempre ammalata per via della Margherita che era all'asilo.

Ho avvertito pesantemente un vuoto, pensavo per esempio che sarebbe stato molto difficile tornare al lavoro (anche se non ho praticamente mai smesso) e in genrale devo ammettere che avevo decisamente sottovalutato il " CARICO DOPPIO".

VOGLIO SENTIRE LE VOSTRE ESPERIENZE!

Come sono andate, in quali ambienti vi siete sentiti ascoltate, senza giudizio, le vostre paure… Dai parlarne AIUTA!





416 visualizzazioni3 commenti

P.iva 04174890246

  • Facebook Grunge
Privacy Policy